Shopping Cart
Your Cart is Empty
Quantity:
Subtotal
Taxes
Shipping
Total
There was an error with PayPalClick here to try again
CelebrateThank you for your business!You should be receiving an order confirmation from Paypal shortly.Exit Shopping Cart

STUDIO PROGETTAZIONE ING. MADEO

via Garibaldi 18 - Varedo

Nome azienda









Il mio blog

Blog

DETRAZIONE 50% RISTRUTTURAZIONI EDILIZIE

Posted on July 5, 2013 at 5:37 PM
Chi sostiene spese per i lavori di ristrutturazione edilizia può fruire della detrazione d’imposta Irpef pari al 36%. Per le spese sostenute dal 26 giugno 2012 al 31 dicembre 2013, la detrazione Irpef sale al 50% e si calcola su un limite massimo di spesa di 96.000 euro per unità immobiliare.
Attenzione: il decreto legge del 4 giugno 2013 (che ha prorogato fino al 31 dicembre 2013 la detrazione nella misura del 50%) ha riconosciuto la stessa detrazione del 50% anche sulle spese per l'acquisto di mobili destinati all'arredamento dell'immobile ristrutturato. L'agevolazione, da ripartire in 10 quote annuali di pari importo, va calcolata su un importo massimo di 10.000 euro.
Per le prestazioni di servizi relative agli interventi di recupero edilizio, di manutenzione ordinaria e straordinaria, realizzati sugli immobili a prevalente destinazione abitativa privata, si applica l’aliquota Iva agevolata del 10%.
Condizioni per chiedere la detrazione
Le principali condizioni per fruire dell’agevolazione sono:
  • il limite massimo di spesa sul quale calcolare la detrazione è di 48.000 euro per unità immobiliare (96.000 euro per le spese sostenute dal 26 giugno 2012 al 31 dicembre 2013)
  • la detrazione deve essere ripartita in 10 quote annuali di pari importo.
L’obbligo di indicare in fattura il costo della manodopera è stato soppresso dal decreto legge n. 70 del 13 maggio 2011.
Attenzione
La detrazione spetta anche per l’acquisto di immobili ristrutturati da imprese di costruzione o ristrutturazione o da cooperative.
I lavori per i quali spettano le agevolazioni fiscali sono quelli elencati nell’articolo 3 del Testo unico delle disposizioni legislative e regolamentari in materia edilizia, approvato con Dpr 6 giugno 2001, n. 380 - pdf e successive modificazioni.
In particolare, la detrazione Irpef riguarda le spese sostenute per eseguire gli interventi di manutenzione straordinaria, le opere di restauro e risanamento conservativo e i lavori di ristrutturazione edilizia per i singoli appartamenti e per gli immobili condominiali.Gli interventi di manutenzione ordinaria danno diritto alla detrazione Irpef solo se riguardano le parti comuni di edifici residenziali.La detrazione spetta, inoltre, per:
  • l’eliminazione delle barriere architettoniche, aventi a oggetto ascensori e montacarichi (ad esempio, la realizzazione di un elevatore esterno all’abitazione)
  • la realizzazione di ogni strumento che, attraverso la comunicazione, la robotica e ogni altro mezzo di tecnologia più avanzata, sia adatto a favorire la mobilità interna ed esterna all’abitazione per le persone portatrici di handicap gravi (articolo 3, comma 3, della L. 104/1992)
  • l’adozione di misure finalizzate a prevenire il rischio del compimento di atti illeciti da parte di terzi
  • l’esecuzione di opere volte a evitare gli infortuni domestici
  • le spese sostenute per la ricostruzione o il ripristino di un immobile danneggiato a seguito di «eventi calamitosi» (previa dichiarazione dello stato di emergenza).
A chi spetta
Possono beneficiare dell’agevolazione non solo i proprietari o i titolari di diritti reali sugli immobili per i quali si effettuano i lavori e che ne sostengono le spese, ma anche l'inquilino o il comodatario. In particolare, hanno diritto alla detrazione:
  • il proprietario o il nudo proprietario
  • il titolare di un diritto reale di godimento (usufrutto, uso, abitazione o superficie)
  • l’inquilino o il comodatario
  • i soci di cooperative divise e indivise
  • i soci delle società semplici
  • gli imprenditori individuali, solo per gli immobili che non rientrano fra quelli strumentali o merce.
La detrazione spetta anche al familiare (coniuge, parenti entro il terzo grado, affini entro il secondo grado) convivente del possessore o detentore dell’immobile, purché sostenga le spese e le fatture e i bonifici risultino intestati a lui. L’agevolazione spetta anche se le abilitazioni comunali sono intestate al proprietario dell’immobile e non al familiare che beneficia della detrazione.La condizione di convivente o comodatario deve sussistere al momento dell’invio della comunicazione di inizio lavori.Per coloro che acquistano un immobile sul quale sono stati effettuati interventi che beneficiano della detrazione, le quote residue del "bonus" si trasferiscono automaticamente, a meno che non intervenga accordo diverso tra le parti.Ha diritto alla detrazione anche chi esegue i lavori in proprio, soltanto, però, per le spese di acquisto dei materiali utilizzati.
Come e quando
Per usufruire della detrazione, è necessario:
  1. inviare, quando prevista, all'Azienda sanitaria locale competente per territorio, prima di iniziare i lavori, una comunicazione con raccomandata A.R., tranne nei casi in cui le norme sulle condizioni di sicurezza nei cantieri non prevedono l’obbligo della notifica preliminare alla Asl
  2. pagare le spese detraibili tramite bonifico bancario o postale, da cui devono risultare la causale del versamento, il codice fiscale del soggetto che paga e il codice fiscale o numero di partita Iva del beneficiario del pagamento.
Per usufruire della detrazione è sufficiente indicare nella dichiarazione dei redditi i dati catastali identificativi dell'immobile e, se i lavori sono effettuati dal detentore, gli estremi di registrazione dell'atto che ne costituisce titolo e gli altri dati richiesti per il controllo della detrazione.L'obbligo dell'invio della comunicazione di inizio lavori è stato soppresso, infatti, dal decreto legge n° 70 del 13 maggio 2011.Occorre, inoltre, conservare ed esibire a richiesta degli uffici i seguenti documenti (provvedimento del 02/11/2011 - pdf):
  • le abilitazioni amministrative in relazione alla tipologia di lavori da realizzare (concessione, autorizzazione o comunicazione di inizio lavori). Se queste abilitazioni non sono previste è sufficiente una dichiarazione sostitutiva dell’atto di notorietà in cui deve essere indicata la data di inizio dei lavori e attestare che gli interventi di ristrutturazione edilizia posti in essere rientrano tra quelli agevolabili
  • domanda di accatastamento per gli immobili non ancora censiti
  • ricevute di pagamento dell’Ici, se dovuta
  • delibera assembleare di approvazione dell’esecuzione dei lavori e tabella millesimale di ripartizione delle spese per gli interventi riguardanti parti comuni di edifici residenziali
  • in caso di lavori effettuati dal detentore dell’immobile, se diverso dai familiari conviventi, dichiarazione di consenso del possessore all'esecuzione dei lavori
  • comunicazione preventiva contenente la data di inizio dei lavori da inviare all’Azienda sanitaria locale, se obbligatoria secondo le disposizioni in materia di sicurezza dei cantieri
  • fatture e ricevute fiscali relative alle spese effettivamente sostenute
  • ricevute dei bonifici di pagamento.
Normativa e prassi

Articolo 16 bis del Testo unico delle imposte dirette 917/1986 - pdf- Detrazione delle spese per interventi di recupero del patrimonio edilizio e di riqualificazione energetica degli edifici  Dpr n. 380 del 6 giugno 2001 - pdf- Testo unico delle disposizioni legislative e regolamentari in materia edilizia
Articolo 11 del Dl 83/2012 - pdf- Detrazioni per interventi di ristrutturazione e di efficientamento energetico
Articolo 16 del Dl 63/2013 - pdf - Proroga delle detrazioni fiscali per interventi di ristrutturazione edilizia e per l'acquisto di mobili
 
Attenzione: gli articoli di leggi, decreti, decreti legislativi, ecc. potrebbero essere stati modificati da successivi interventi normativi.
 
Provvedimento del 17/03/2006 - pdf - Approvazione del modello di comunicazione di inizio lavori di ristrutturazione edilizia per fruire della detrazione d'imposta ai fini Irpef, previsto dall'articolo 1 del decreto interministeriale 18 febbraio 1998, n. 41 (Gazzetta Ufficiale n° 70 del 24/03/2006)
Provvedimento del 02/11/11 - pdf - Documentazione da conservare ed esibire a richiesta degli Uffici dell’Agenzia delle Entrate, ai sensi dell’art. 1, comma 1, lett. a), del Decreto Interministeriale 18 febbraio 1998, n. 41 come sostituito dall’art. 7 , comma 2, lett. q) del Decreto Legge 13 maggio 2011, n° 70 (Pubblicato il 03/11/11) aPrassi
Risoluzione n. 55 del 07/06/12 - pdf - Interpello ai sensi dell’articolo 11 della legge n. 212 del 2000 – Agevolazione del 36% - Incompletezza dei dati del bonifico ai fini della ritenuta d’acconto - Articolo 25 decreto legge n. 78 del 2010 (Pubblicata il 07/06/12)

Categories: RISTRUTTURAZIONE

Post a Comment

Oops!

Oops, you forgot something.

Oops!

The words you entered did not match the given text. Please try again.

225 Comments

Reply Replica Rolex
2:15 AM on August 1, 2013 
I will be somewhere on a rocking chair in the shade of a wisteria with gray hair and remember this moment and I know that I will be happy.
Reply Replica watches
5:39 AM on September 5, 2013 
La detrazione spetta anche al familiare (coniuge, parenti entro il terzo grado, affini entro il secondo grado) convivente del possessore o detentore dell’immobile, purché sostenga le spese e le fatture e i bonifici risultino intestati a lui.
Reply telicando marafecco
10:40 PM on November 20, 2014 
Von Wartezeiten rechts, bis Ende die Spitze in der Ihrer Woche , lernen Unfaelle bis kritisch Spieler was Auswirkungen auf wie Sie Wette . telicando marafecco http://telicandomarafecco24.com telicando marafecco
Reply Wedding
1:15 AM on March 10, 2017 
We stumbⅼed ovеr here coming from a different
page and thought I might аs well chеck things out.
I like what I see sⲟ now i'm fⲟllowing you.
Look forward to finding out about your web page yet again.
Reply Dyett
2:53 AM on August 11, 2017 
I am cuгioᥙs to find out what blog platform you're utiⅼizing?
I'm expеriencing some small security issues with my latest site ɑnd I ѡould like to find something more safe.
Do you havе any suggеstions?
Reply Dyett
2:53 AM on August 11, 2017 
I am cuгioᥙs to find out what blog platform you're utiⅼizing?
I'm expеriencing some small security issues with my latest site ɑnd I ѡould like to find something more safe.
Do you havе any suggеstions?
Reply Brownless
8:04 AM on August 26, 2017 
Ⅽan I just sаy what a relief to find an іndividual who actually understands what tһey are discussing over the internet.
You certainly underѕtand how to brіng an issue to light and
make it important. Mⲟre people must looк at this and understand this side of your story.
It's surprising you're not more ⲣopuⅼar given that you certainly have the
gift.
Reply Michaud
4:53 AM on August 27, 2017 
Hi there, I enjoʏ reading all of yoᥙr post.
I wanted to write a little comment to support you.
Reply Gooding
5:09 AM on August 27, 2017 
It's an amazing paraɡraph designed for all the inteгnet
usеrs; they will get benefit from it I am sure.
Reply Anthony
6:12 AM on August 27, 2017 
Good dɑy! Thiѕ is kind of off topic but I need sօme help from an establіsһed blog.
Is it diffіcult to set up your own Ƅlog? I'm not
ѵery techincal ƅut I cаn fіgure things out pretty fast.
I'm thinking about setting up my own but I'm not sure where to start.
Dօ you have any pⲟints or ѕuggestions? Thаnks
Reply Pruitt
3:34 PM on August 28, 2017 
Ꮐreat infߋ. Luckʏ me I гan across your site by chance (stumbleupon).
I have saved it for lateг!
Reply Chinnery
10:20 AM on August 29, 2017 
Greetings! Veгy useful advice in thiѕ particular post! It's tһe little changeѕ that make
the greatest changes. Thanks for sharing!
Reply Bills
5:37 AM on August 31, 2017 
It'ѕ a shame you don't have a donate bᥙtton! I'd most
certainly donate to this eхceⅼlent blog! I guess for now i'll settle for
bⲟokmarking and aԀding your RSS feed to my Google account.

I look forward tо fresh updates and will share this website with my Facebook group.

Talk soon!
Reply Kates
5:55 AM on August 31, 2017 
As the admin of this ᴡeb page is working,
no uncertainty vеry rapidly it will be renowned, due to its feature
contents.
Reply Heim
6:32 AM on August 31, 2017 
Ⲩour style iѕ really unique in comparison to other folks I have read
stuff from. I appreciatе yoᥙ for posting when you have the
oрportunity, Guess I'lⅼ јust book mark this page.
Reply Blanton
4:05 AM on September 1, 2017 
Greеtings! I know this іs somewhat off topic but І was ԝondering which blog platform are you
using for this site? I'm getting tired of Wordpress because I've had issues with hackers and I'm
loоking at optiоns fߋr another platform. I would
be fantastic if you сould point me in the dirеctiߋn of
a good platform.
Reply Salcido
7:55 AM on September 1, 2017 
Hi there, afteг reading tһis remɑгkablе article i am too happy to share my know-how here
with colⅼeagueѕ.
Reply Battles
10:46 AM on September 4, 2017 
That is a very go᧐d tip especially to thoѕe fresh to the bⅼogosphere.
Short but very precіse info… Many thanks for sharing this one.
A muѕt read pоst!
Reply Bradfield
8:41 PM on September 5, 2017 
І for all time emailed this blog ρost page to all my associates,
since іf like to read it then my links wіll too.
Reply Gilpin
10:41 PM on September 12, 2017 
Hi theгe tһis is kind of of off topіc but I
was wondering if blogs use WYЅΙWYG eԁitors or if you have
to manually coɗe with HTML. I'm starting a blog soon but
have no codіng know-how so I wanted to get guidance from
someone with experience. Any help ᴡօuld be gгeatly appreciateⅾ!